Perché nasce Metodo Universitario?

Metodo Universitario è un progetto che nasce per insegnare un metodo di studio universitario agli studenti italiani.

Tutti ci dicono che è importante studiare, ma nessuno ci insegna come studiare.

Molti pensano di avere un metodo di studio, semplicemente perché hanno studiato molto o perché si dice che a scuola ti insegnino un metodo di studio.

Ma la verità è che, a scuola, nessuno ci insegna un metodo e quindi dobbiamo improvvisare noi.

Esattamente come quando ci buttano in acqua per imparare a nuotare. Ma quando ci buttano in acqua, non impariamo a nuotare. Semplicemente impariamo a restare a galla.

Questo è esattamente la situazione di uno studente universitario tipo. Va avanti, ma annaspa tra ansia, mancanza di concentrazione e vuoti di memoria.

Queste difficoltà sono considerate normali dallo studente medio, ma sono solo sintomi della mancanza di un metodo di studio.
Andrea Acconcia e Giuseppe Moriello, hanno insegnato a centinaia di migliaia di studenti universitari un metodo per studiare meglio e in meno tempo.

Perché nasce Attrai il Lavoro?

Attrai il Lavoro è un progetto che nasce per insegnare ai ragazzi italiani come attrarre il lavoro dei loro sogni.

Ossia un lavoro che amano, che aiuta tante persone e per cui vengono pagati tanto.

Purtroppo c'è molta disinformazione riguardo il mondo del lavoro.

Si pensa che per trovare "un buon posto di lavoro" sia necessaria la raccomandazione o un potente colpo di fortuna.

Si accumulano certificati e pezzi di carta nella speranza che questo basi. Oppure ci si aspetta qualche "miracolo" dal governo.

In realtà la ricetta per attrarre un lavoro di successo, è quella di sviluppare quelle competenze che sono importanti ora nel mondo del lavoro.

Purtroppo i ragazzi, invece di guardare ai lavori del futuro, continuano a specializzarsi in lavori che non esistono più, saturi o che stanno scomparendo.

Con il progetto Attrai il Lavoro la SBA vuole insegnare ai ragazzi italiani un metodo per attrarre il lavoro dei loro sogni e riappropriarsi del proprio futuro.